Barometro Analisi

Mercato minibond: emissioni in private placement 2Q2019

Inviato da fbartoli il Lun, 07/15/2019 - 12:38
15.07.2019

Oltre ai 9 nuovi minibond quotati sull’ExtraMOT Pro (vedi l'ultimo numero del Barometro Minibond), nel secondo trimestre 2019 si sono registrate 13 emissioni in private placement, per un controvalore di EUR 114,6 M. 

  • Nel secondo trimestre del 2019 sul mercato ExtraMOT Pro sono state registrate 9 nuove emissioni di minibond (taglio non superiore a EUR 50M), per un controvalore di EUR 38,6M. 
  • Oltre all’ExtraMOT Pro, il mercato dei minibond comprende emissioni in private placement, eventualmente quotate su mercati europei, come ad esempio il Third Market della Borsa di Vienna. Nel secondo trimestre 2019 si sono registrate 13 emissioni in private placement, per un controvalore di EUR 114,6M. Considerando anche le emissioni del primo trimestre, nei primi sei mesi dell'anno risultano 23 nuovi minibond in private placement, per un controvalore complessivo di EUR 215,4M. 
minibond 2Q2019 confronto private placement e ExtraMOT Pro

 

  • Il taglio medio è pari a EUR 9,81M, circa il doppio di quanto registrato sulle emissioni ExtraMOT Pro, per una durata media di 5,6 anni (7,5 per quanto riguarda le emissioni ExtraMOT Pro). In linea invece la cedola media, pari al 4,3%. 
  • Per quanto riguarda gli emittenti, il fatturato medio è di EUR 55,0M, calcolato su 11 emittenti. Dei 13 minibond emessi nel trimestre, 2 fanno riferimento alla società Prismi, all’interno di un programma di emissione obbligazionaria deliberato a inizio 2019, di importo massimo pari a 12 milioni, mentre uno è legato all'Export Basket Bond Programme lanciato da Cdp e Banca Finint, programma di emissioni per complessivi EUR 500M, dedicato a società appartenenti alla community Elite di Borsa Italiana, per investimenti legati all'internazionalizzazione. La prima emissione, fatta a inizio aprile, ha un controvalore di EUR 50M e deriva dalla cartolarizzazione di 10 minibond con caratteristiche simili.      

 

Fonte: elaborazioni Epic su dati Bebeez Private Data, Barometro Minibond, Borsa di Vienna, siti corporate. Indicatori calcolati sulla base dei dati risultanti dai dati comunicati al momento della pubblicazione della notizia a mezzo stampa o dei dati ufficiali Borsa Italiana e Borsa di Vienna.

 

Potrebbe interessarti anche: 

Mercato Minibond: emissioni in private placement 1Q2019

Mercato Minibond: emissioni in private placement 2018

h

Barometro Minibond: Market Trends - dati al 30.06.2019

Inviato da silvia.quagliotti il Lun, 07/08/2019 - 09:36
08.07.2019

I primi sei mesi del 2019 si chiudono con un totale di 366 emissioni sul mercato ExtraMOT Pro, di cui 306 minibond, ovvero emissioni con di taglio inferiore a EUR 50M. Il mercato si conferma in costante crescita: anche nel secondo trimestre 2019 il numero dei minibond risulta in linea con il trimestre precedente e con il secondo trimestre 2018, mentre il controvalore, su base annua, risulta quasi doppio.

Questa dinamicità dimostra che le piccole e medie imprese continuano a ritenere i minibond uno strumento molto efficace, soprattutto in ottica di un percorso di crescita più ampio.

Anche in questo trimestre crescono le emissioni di aziende dei settori Industrial e Power & Utilities, come ad esempio il minibond di Cogne Acciai Speciali da 15 milioni di euro o quelli di Solo Sole da 5,3 milioni di euro e Caab Energia da 8,35 milioni di euro. Due minibond, entrambi emessi da Spindox, fornitore di servizi IT, vanno ad accrescere anche il settore Media & ICT.

La fotografia del mercato al 30.06.2019

  • Sul mercato ExtraMOT Pro le emissioni con taglio inferiore a € 50M (minibond) sono state finora 306, per un controvalore pari a EUR 2.122M.
  • Rispetto al dato cumulato, risultano ancora in essere 163 emissioni, per un controvalore pari a EUR 1.274M (considerati i rimborsi di capitale già avvenuti). Segnaliamo che nei prossimi mesi del 2019 sono in scadenza 22 emissioni, per EUR 164M.
  • Nel secondo trimestre del 2019 le nuove emissioni sono allineate come numero allo stesso trimestre del 2018 (9 contro 9) mentre l’ammontare risulta quasi doppio (EUR 39 milioni contro 20).
  • Rispetto a quanto registrato al 31 marzo 2019, si conferma il trend di riduzione del taglio medio, che al 30.06.2019 scende a EUR 6,89M, e della cedola media, scesa al 5,04%.
  • Crescono le emissioni delle aziende appartenenti ai settori Industrial, Power & Utilities e Media & ICT per un controvalore complessivo di ca. EUR 32M.
  • Sebbene non inclusi nel quadro statistico perché non quotati sull’ExtraMOT Pro, si segnalano il minibond di Gruppo Smemoranda curato da Epic, per EUR 8,1M, e il minibond emesso da VRM per EUR 5M sottoscritto da Unicredit.

Identikit del minibond sotto EUR 50M:

  • Taglio medio EUR 6,89M
  • Scadenza media: 4,97 anni
  • Struttura del rimborso: 47% bullet (tutto a scadenza) / 53% con piano di ammortamento
  • Cedola media annua: 5,04%
  • Fatturato medio emittente: EUR 87,1M

h

Mercato minibond: emissioni in private placement 1Q2019

Inviato da fbartoli il Mer, 04/24/2019 - 14:40
24.04.2019

Oltre ai 9 nuovi minibond quotati sull’ExtraMOT Pro, nel primo trimestre 2019 si sono registrate 10 emissioni in private placement, per un controvalore di EUR 100,8 M. 

  • Nel primo trimestre del 2019 sul mercato ExtraMOT Pro sono state registrate 9 nuove emissioni di minibond (taglio non superiore a EUR 50M), per un controvalore di EUR 44,8M. A questa cifra vanno sommati ulteriori EUR 17M legati a size increase di emissioni precedenti, per un aumento complessivo nel trimestre di EUR 61,4M.
  • Oltre all’ExtraMOT Pro, il mercato dei minibond comprende emissioni in private placement, eventualmente quotate su mercati europei, come ad esempio il Third Market della Borsa di Vienna. Nel primo trimestre 2019 si sono registrate 10 emissioni in private placement, per un controvalore di EUR 100,8M.

 

Minibond non quotati 1Q2019

 

  • Il taglio medio è pari a EUR 10,08M, circa il doppio di quanto registrato sulle emissioni ExtraMOT Pro. In linea invece cedola media e durata media, rispettivamente pari al 5,0% e a 4,5 anni.
  • Per quanto riguarda gli emittenti, il fatturato medio è di EUR 54,5M, calcolato su 8 emittenti. Dei 10 minibond emessi nel trimestre, 3 fanno riferimento alla società Prismi, all’interno di un programma di emissione obbligazionaria deliberato a inizio 2019, di importo massimo pari a 12 milioni (una quarta tranche è stata emessa in aprile).

 

Fonte: elaborazioni Epic su dati Bebeez Private Data, Barometro Minibond, Borsa di Vienna, siti corporate. Indicatori calcolati sulla base dei dati risultanti dai dati comunicati al momento della pubblicazione della notizia a mezzo stampa o dei dati ufficiali Borsa Italiana e Borsa di Vienna.

 

Potrebbe interessarti anche Mercato Minibond: emissioni in private placement 2018

 

h

Barometro Minibond: Market Trends - dati al 31.03.2019

Inviato da fbartoli il Mer, 04/10/2019 - 09:50
10.04.2019

Sono 11 le nuove emissioni quotate sull'ExtraMOT Pro - di cui 9 con taglio inferiore a EUR 50M (minibond) - in questi primi 3 mesi del 2019. Arriviamo così a un totale di 356 strumenti per un controvalore pari a EUR 20.799M, di cui 297 minibond, per un controvalore pari a EUR 2.081M. Un inizio anno che potrebbe farci prevedere volumi abbastanza simili a quelli dell'anno precedente.

Da questa edizione il Barometro si arricchisce di una nuova sezione, con informazioni sulle emissioni ancora in essere e focus sulle scadenze più prossime.

Ecco di seguito i principali trend al 31.03.2019:

  • Il totale emissioni con taglio inferiore a EUR 50M quotate sull''ExtraMOT Pro sono 297, per un controvalore pari a EUR 2.081M.
  • Risultano ancora in essere al 31.03.2019 166 emissioni, per un controvalore originario pari a EUR 1.491M (EUR 1.343M la size attuale, considerati i rimborsi di capitale già avvenuti). Segnaliamo che nei prossimi mesi del 2019 sono in scadenza 33 emissioni, per EUR 236M (EUR 231M se si considera il controvalore attuale).
  • Nel primo trimestre del 2019 le nuove emissioni sono diminuite rispetto al trimestre precedente come numero (9 contro 15) mentre l'ammontare risulta in aumento (EUR 61M contro EUR 37M).
  • Rispetto a quanto registrato al 31.12.2018, si conferma il trend di riduzione del taglio medio, che scende a EUR 6,96M, e della cedola media, che scende al 5,06%.

L’identikit aggiornato dei minibond è il seguente:

  • Taglio medio EUR 6,96M
  • Scadenza media: 4,9
  • Struttura del rimborso: 47% bullet / 53% con piano di ammortamento
  • Cedola media annua: 5,06%
  • Fatturato medio emittente: EUR 87,3M

Auspicando che le PMI continuino a valutare i minibond come un valido e alternativo strumento di debito, continueremo a monitorare il mercato dei minibond nel 2019 arricchendo sempre più le analisi del nostro Barometro.

h

Barometro Minibond: Market Trends - dati al 31.12.2018

Inviato da silvia.quagliotti il Lun, 01/21/2019 - 14:42
21.01.2019

Il 2018 si è chiuso con 53 nuove emissioni, per un ammontare pari a circa 4,5 miliardi di euro. Le emissioni di taglio inferiore a 50 milioni di euro sono state 45, per un ammontare superiore ai 100 milioni di euro. Complessivamente, l’ExtraMot Pro raggiunge 345 emissioni dalla sua apertura, per un ammontare pari a circa 19 miliardi di euro.

h