La richiesta di capitali

Inviato da fbartoli il Lun, 04/01/2019 - 13:08
01.04.2019

Raccogliere capitali al di fuori del tradizionale canale bancario significa diversificare le proprie fonti di finanziamento e disporre di finanza per un arco temporale in linea con i propri progetti di sviluppo a medio o lungo termine.

Con Epic le imprese possono accedere al mercato dei capitali, alternativo e complementare al debito bancario, finanziando la crescita attraverso strumenti finanziari di debito (come i minibond) o equity (come la quotazione su AIM Italia).

I requisiti dell’impresa

  • Società di capitali
  • Non appartenenza ai settori immobiliare, finanziario, gioco d’azzardo
  • EBITDA pari o superiore a EUR 5M
  • Rapporto PFN / EBITDA inferiore a 5X
  • Fatturato da EUR 40M a EUR 500M
  • Importo minimo operazione EUR 5M
  • Assenza di tensioni nei rapporti bancari per gli ultimi 12 mesi
  • Uso proventi preferibile: crescita organica o per acquisizioni, sostituzione linee a breve

La documentazione necessaria

  • Ultimi 2 o 3 bilanci, di cui almeno il più recente certificato
  • Visura camerale aggiornata
  • Estratto Centrale Rischi Banca d’Italia
  • Business plan
  • Information memorandum a cura della società (se adeguatamente strutturata al suo interno), del financial advisor della società (se presente) o di un advisor terzo proposto da Epic
  • Giudizio di rating da agenzia ESMA (per operazioni superiori a EUR 10M), da richiedere in fase di strutturazione dell’operazione

Epic valuta anche, caso per caso, imprese in “situazioni speciali” (ex art. 67 o ex art. 182 bis), da sottoporre a investitori con preferenze “speciali” in termini di rendimento, struttura dell’operazione, uso dei proventi, settore.

La procedura

  1. Il primo passo è quello di contattare Epic tramite il modulo di richiesta on line: https://epic.it/it/imprese
  2. In breve tempo un incaricato di Epic prenderà contatto con l’impresa (telefonicamente o di persona) per raccogliere maggiori informazioni sul tipo di operazione e un primo set di documentazione.
  3. Epic valuterà la fattibilità dell’operazione, anche in base alle preferenze della propria community di investitori e, in caso positivo, viene firmato un contratto tra Epic e l’impresa.
  4. In accordo con l’impresa, Epic predispone il profilo e i documenti da caricare in piattaforma e mostrare alla community di investitori, che possono analizzare l’operazione, dialogare con l’impresa in una dataroom riservata e infine manifestare il proprio interesse.

h