Investitori

L'accesso a Epic è consentito esclusivamente a investitori istituzionali e privati qualificati in possesso dei requisiti Epic redatti ai sensi della normativa MiFID/Consob per clienti professionali.

Investitori istituzionali

Gli investitori istituzionali possono essere, a titolo di esempio, fondi di investimento, banche, assicurazioni, SIM, fondi pensione.

Sei un investitore istituzionale?

Richiedi adesione

Investitori privati qualificati

I requisiti qualificanti richiesti da Epic sono redatti ai sensi della normativa MiFID/Consob per clienti professionali e mirano ad individuare coloro che possiedono l’esperienza, le conoscenze e la competenza necessarie per prendere le decisioni in materia di investimenti e valutarne correttamente i rischi.

L'ammissione avviene previa verifica dei requisiti regolamentari e a discrezione di Epic.

  1. avere un patrimonio investito in strumenti finanziari, compresi titoli e contanti, superiore a 500.000 Euro (autodichiarazione);
  2. aver maturato un’esperienza professionale:
    • di almeno 1 anno quale membro del CdA o Collegio Sindacale, dirigente, quadro, private banker o promotore presso intermediari finanziari vigilati o compagnie di assicurazione;
    • di almeno 3 anni attraverso l’esercizio di attività di amministrazione o controllo ovvero compiti direttivi presso imprese; attività professionali in materia attinente al settore creditizio, finanziario, mobiliare, assicurativo; attività d’insegnamento universitario in materie giuridiche o economiche; funzioni amministrative o dirigenziali presso enti pubblici o pubbliche amministrazioni aventi attinenza con il settore creditizio, finanziario, mobiliare o assicurativo.
  1. la società deve avere un patrimonio investito in strumenti finanziari, compresi titoli e contanti, superiore a 500.000 Euro (autodichiarazione);
  2. il legale rappresentante deve aver maturato un’esperienza professionale:
    • di almeno 1 anno quale membro del CdA o Collegio Sindacale, dirigente, quadro, private banker o promotore presso intermediari finanziari vigilati o compagnie di assicurazione;
    • di almeno 3 anni attraverso l’esercizio di attività di amministrazione o controllo ovvero compiti direttivi presso imprese; attività professionali in materia attinente al settore creditizio, finanziario, mobiliare, assicurativo; attività d’insegnamento universitario in materie giuridiche o economiche; funzioni amministrative o dirigenziali presso enti pubblici o pubbliche amministrazioni aventi attinenza con il settore creditizio, finanziario, mobiliare o assicurativo.

Sei un investitore privato?