Il modello diretto di Epic.

modello diretto Epic

Epic mette in contatto il capitale privato e le PMI in modo diretto, semplice ed economico, in quanto evita l’intervento di intermediari e riduce la burocrazia.

Epic è una private investment community. Per accedere alla piattaforma sono necessari precisi requisiti. Gli investitori, istituzionali e privati, devono dimostrare di essere qualificati ai sensi MiFID/Consob. Le imprese devono possedere i requisiti normativi per l'emissione degli strumenti scelti. Sono esclusi da Epic i settori real estate, finanziario e gioco d'azzardo.

Epic è un ambiente trasparente e offre autonomia. La piattaforma alimenta e facilita il collegamento, il confronto e lo scambio di informazioni tra PMI e investitori, ma lascia autonomia di movimento: le aziende possono scegliere gli investitori ai quali presentare i propri titoli, gli investitori possono scegliere quale progetto analizzare ed eventualmente finanziare e con che importo, entrambi possono utilizzare un proprio advisor.

Epic è social, crea infatti un canale di contatto continuativo tra PMI e investitori. La tecnologia della piattaforma consente la realizzazione di un vero e proprio network digitale, che rende più fluido e continuo nel tempo il dialogo tra aziende e investitori e tra gli investitori stessi, creando una community che interagisce in modo social. In un’apposita area riservata il management delle PMI interagisce con gli investitori tramite web conference o forum con cadenze prestabilite, sia durante il periodo di offerta che per tutta la durata del finanziamento. In questo modo gli investitori potranno essere aggiornati su tutti gli sviluppi della situazione e sull’avanzamento dei progetti delle imprese.

Epic semplifica il lavoro agli investitori: su un'unica piattaforma è possibile trovare informazioni utili all'analisi dei titoli per cui Epic segue l'emissione e per quelli già sul mercato. Ne viene così facilitata anche l'attività di comparazione al fine della costruzione di un portafoglio diversificato.

Gli investitori non devono aprire nessun conto o dossier titoli con Epic, nè con la banca di regolamento.

Una volta concluso l'investimento, il servizio di Epic continua. Nell'area riservata gli investitori potranno rimanere in contatto con le imprese ed accedere agli aggiornamenti post-emissione (es. corporate action, valutazioni trimestrali, nuovi bilanci).

Più liquidità sui titoli delle PMI. È possibile manifestare interesse (per finalità di acquisto o vendita) anche su titoli già emessi, sia che questi siano stati sia che non siano stati originati su Epic. Ci adoperiamo per favorire gli scambi tra gli aderenti alla piattaforma. 

Per l'impresa i costi sono ridotti grazie alla riduzione degli intermediari permessa dalla piattaforma digitale di Epic e grazie ad esempio al fatto che per i minibond, in base al Decreto Sviluppo, le spese di emissione sono deducibili nell’esercizio in cui sono sostenute, indipendentemente dal criterio di imputazione a bilancio, in base al principio di cassa. Per costi di emissione si intendono tutte le spese relative all’emissione delle obbligazioni stesse come, ad esempio, le commissioni per la banca, le commissioni per le società che emettono il rating sull’emittente, le commissioni di collocamento, i compensi per le prestazioni professionali e le altre spese legate all’emissione, compresi i costi Epic. 

Epic è una Società di Intermediazione Mobiliare autorizzata e regolata da Consob e Banca d'Italia e, in quanto tale, l'attività di intermediazione viene svolta nel pieno rispetto della normativa. Costituisce quindi l'ambiente regolato ideale ai sensi MiFID per ospitare le opportunità dirette ad investitori / network di investitori qualificati (es. business angel).

 

Il modello di funzionamento di Epic.

il modello di funzionamento di Epic

Richiedi l'adesione a Epic.